CONSIGLI PER LA VISIONE // 23 FEBBRAIO – 5 MARZO 2006


Primo appuntamento settimanale con I CONSIGLI PER LA VISIONE. Ogni settimana segnalo le trasmissioni, giorno per giorno, più interessati, per le quali vale la pena programmare il videoregistratore (o il dvd recorder, se siete troppo più avanti di me) o rimanere svegli davanti al famigerato tubo catodico. Lascio da parte il Festival Di Sanremo, e le trasmissioni quotidiane.

LUNEDI’ 27 FEBBRAIO 2006

# THE 4400 | RAIDUE, ore 21.00 // Acceso dibattito sulla programmazione di questo telefilm, che doveva approdare su RaiDue già a dicembre (come annunciato da Giorgio Buscaglia in una risposta ad una lettera sul sito di Sorrisi & Canzoni TV) e che viene mandata allo sbaraglio proprio nella settimana cruciale, quella destinata al Festival di Sanremo, tradizionalmente cannibale nei riguardi della concorrenza. Originariamente nata come miniserie, The 4400 è stato poi trasformato in un telefilm (la prima serie trasmetta da Usa Network). La scelta scellerata della Rai è di spedirla non solo il lunedì, ma anche il martedì, in una comica inflazione di programmi da seguire.

MAI DIRE GRANDE FRATELLO & FIGLI | ITALIA1, ore 23.00 // Quinto appuntamento con il Mago Forrest e la Gialappa’s che commentano il meglio ma soprattutto il peggio del Grande Fratello 6 e de La Fattoria. Il programma ritorna ad un orario accettabile, dopo le 23, invece di sforare la mezzanotte, rendendolo più appetibile. Naturalmente spazio alle imitazioni dei protagonisti, anche se acchiappano meno rispetto ai precedenti (colpa dei cloni reali, avari di simpatia?). Ma la Guzzanti versione Man-Lo e Pantani nella veste di Franco garantiscono risate. Anche se si sente la mancanza di personaggi topici come Katia, Patrick o Ascanio del più esilarante Grande Fratello, il quarto.

DESPERATE HOUSEWIVES season TWO "My Heart Belongs To Daddy" | FOXLIFE, ore 21.00 // Quarto episodio della seconda serie del telefilm comedy più interessante e creativo degli ultimi tempi. Unica pecca: i due blocchi pubblicitari che rovinano l’atmosfera e che frantumano un episodio di soli 40 minuti. Forse ne bastava uno solo.

MARTEDI’ 28 FEBBRAIO 2006

# THE 4400 | (RAIDUE, ore 21.00 // Secondo e ultimo appuntamento con la miniserie. Vedi sopra. 

IL SENSO DELLA VITA | CANALE5, ore 22.35 // Primo dei due appuntamenti dedicati al meglio del programma innovativo ideato da Paolo Bonolis e da lui condotto coadiuvato dall’amico di sempre Luca Laurenti. Verranno riproposti filmati, interviste, discussioni e soprattutto le parti tagliate delle varie puntate. Dipinta come trasmissione di nicchia, adocchiabile solo da palati fini, ha in realtà sconfinato nella materialità culturale alla quale siamo abituati e che ci accompagna quotidianamante. I temi sono troppo impegnativi per affrontarli degnamente in una ventina di minuti. Ma è sicuramente un programma che mancava e che comunque si presuppone come una sfida al panorama trash della tv. Se non altro, la collocazione oraria viene ulteriormente rafforzata, poichè di Carabinieri 5 viene mandato in onda un solo episodio.

LE IENE SHOW | IITALIA1, ore 21.10 // Sesta puntata per il programma satirico-giornalistico di Mediaset, capeggiato dalla conturbante (!) Cristina Chiabotto, spalleggiata da Luca & Paolo. La solita spumeggiante voglia di sovvertire il giornalismo tradizionale, a caccia di scoop, a spasso per inchieste e smascheramenti vari. Una delle trasmissioni più interessanti dell’ultimo decennio che continua a colpire nonostante l’abbandono della Marcuzzi per una Chiabotto ancora un po’ spenta ma di grande impatto estetico.

CAMBIO MOGLIE | LA7, ore 21.50 // Nonostante si tratti delle repliche delle prime puntate, la trasmissione si restringe di un’ora ma è assolutamente imperdibile. Consigliato per chi si era perso l’esordio. Mogli che cambiano domicilio e mostrano alla nuova famiglia l’irrequietezza, lo spirito d’adattamento o la voglia di imporsi. Uno degli esperimenti sociologici più carini, anche se come al solito viziato dalla telecamera forse un po’ troppo invadente e talvolta capace di distogliere lo sguardo o di esasperare sensazioni.

S.O.S. TATA | LA7, ore 22.50 // Terzo appuntamento con le missioni delle Super Tate contro i marmocchi indisponenti di famiglie sul quotidiano orlo di una crisi di nervi. Anche questo esperimento sociologico cattura lo spettatore, anche se alla fine i genitori rimangono a vedere ciò che combina la Super Tata, dotata anche di commovenza, ma come lei non c’è nessuno.

 

 

 MERCOLEDI’ 01 MARZO 2006

NIP/TUCK season THREE  "Hannan Tedesco" | ITALIA1, ore 22.55 // Brevissimo commento. Sto iniziando adesso grazie ai dvd a vedere la prima serie e sono rimasto folgorato (così come accadde a suo tempo per Desperate Housewives). Un telefilm assolutamente imperdibile, e purtroppo continuamente soggetto a cambi d’oriario, che da questa settimana lo riportano al mercoledì, dopo The O.C., invece della collocazione a ridosso della mezzanotte del martedì. D’altronde, non si può mica mandarla in prima serata, anche se gli ascolti erano fantastici per la seconda serata (toccato addirittura il 17% di share). Speriamo ora che Mediaset fermi il balletto delm palinsesto.

VERY VICTORIA | MTV, ore 21.00 // Ritroviamo, oltre che a Sanremo, pure a casa sua la simpaticissima Victoria Cabello, che mette in piedi per la seconda serie un talk-show alla David Letterman ma condita di un po’ di trash ma senza risultare spiacevole. Interviste sbarazzine attenderano l’avvocato Bernandini De Pace e l’attrice Sabina Impacciatore (ce la ricordiamo nell’imitazione di Marina La Rosa del GF1).

GIOVEDI’ 02 MARZO 2006

GRANDE FRATELLO 6 | CANALE5, ore 21.25 // Lo so, qualcuno mi odierà. Ma è un appuntamento ormai diventato sacro. Una tra Isa e Eleonora (entrambe entrate in ritardo) abbandonerà la casa. Diciamo che mi guardo i momenti topici, trovo sempre qualcosa di meglio da fare il giovedì sera. Inutile ricordare che la D’Urso è ancora nei miei occhi e la Marcuzzi che cerca di fare inconsciamente la Bignardi non mi attira più di tanto.

VENERDI’ 03 MARZO 2006

ZELIG CIRCUS | CANALE5, ore 21.25 // Diventato appuntamento irrinunciabile, nonostante un vistoso calo d’ascolto (che approfondirò nei prossimi giorni), Zelig è l’unico contenitore comico capace di far ridere davvero. Ormai è una trasmissione cult, soprattutto per i più piccoli che ne imitano le gesta e i tormentoni. Inutile ricordare che Bisio è un dei migliori, e la Incontrada fa il suo dovere.


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: