GRANDE FRATELLO ANCORA IN CALO. CHI E' L'ASSASSINO?


Come temevamo, il Grande Fratello continua la sua fase calante. Ok, d’accordo, c’erano di mezzo le nostrane Olimpiadi Invernali di Torino, c’era in ballo la nostra Carolina Kostner (seppur azzoppata dopo la caduta di martedì, che le ha tolto comprensibilimente un po’ di appeal del pubblico), c’era di nuovo il pubblico più anzianotto incollato su RaiUno seguendo la bicicletta di Don Matteo. Però il calo è evidente, non ci sono scuse. Il responso Auditel è chiaro: 27,05% di share, 5.598.000 telespettatori.

Ora, considerando che il programma è finito abbondantemente dopo la mezzanotte e questo dato amplifica logicamente lo share, il risultato ottenuto dalla splendida ma impacciata Marcuzzi non è dei migliori. Specialmente rispetto alla puntata scorsa, del 16 febbraio, che aveva ottenuto invece il 29% di share. Molti giornali si sono prodigati nell’esaltare la vittoria di Don Matteo, chiusosi nella doppia puntata intorno alle 23, oltre un’ora prima della fine del GF: in valori assoluti di pubblico, vince Terence Hill. Ma è una vittoria che deve essere naturalmente contestualizzata, visto che lo share riportato si aggira sul 23%. Su RaiDue era tempo della piccola Carolina, simbolo del pattinaggio artistico che globalmente ha ottenuto il 21% di share e 5.789.000 spettatori. Naturalmente, il confronto deve essere strutturato sulla sovrappozione, e per poco la spunta Don Matteo (che ha fatto 6.287.000 spettatori con il 23,83% contro i 6.230.000 e il 23,61% del GF), e su RaiDue il pattinaggio porta a casa ben 6.340.000 spettatori con il 22.69% (punte di 11 milioni e 44% di share alle 21.45 durante l’esibizione di Carolina).

E’ questo il segnale che desta preoccupazione. Anche su TVBlog si discute sulla questione, e benchè si insista (come fa il comunicato dal sito di Mediaset) che la sesta edizione, dopo sei puntate "ha la media d’ascolto migliore di sempre: 31.9% di share", è il caso di chiedersi se in realtà sia stata colpa di una serata troppo densa di avvenimenti, o i primi evidenti scricchiolii che iniziano ad attanagliare il reality, anche a fronte, la sera prima, dell’altro show targato Endemol, La Fattoria che, come teorizzato in un post precedente, potrebbe portare al ribasso il GF. Scendendo al 27% di share, la Grande Sorella si è attestata sulla media della Fattoria della Sora Carmelita, anche se, sempre dal comunicato, apprendiamo che "tra il pubblico attivo 15-64 anni, il "Grande Fratello con il 28.73% di share (4.185.000 telespettatori) supera di 10 punti il primo episodio di "Don Matteo" (fermo al 18.57%) e di oltre 8 il secondo (20.10%)". In effetti, si tratta pur sempre di una tv commerciale e di investimenti pubblicitari più marcati: gli investitori vogliono pur essere assicurati se legati a quel pubblico. E in questa circostanza la dimensione di un presunto collasso del GF viene smantellata abilmente. Naturalmente la presenza delle Olimpiadi potrebbe aver catalizzato l’attenzione di parte di quel pubblico che adora il GF: prima di urlare allarmismi, attendiamo la puntata del 9 marzo, visto che quella del 2 trova contro Sanremo, e credo proprio che non accadrà alcun miracolo come nel 2004, quando la Ventura canora dovette lasciare il giovedì sera il palco ai cantanti racimolati della Casa del GF. Potrebbe comunque rosicare ascolto, visto che è preda del pubblico giovane, e di giovane, in questo nuovo festival della canzone, sinceramente vedo poco.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: