"DISTRACTION" RINVIATO. SARA' CONFRONTO D'ESORDIO CON "MUSIC FARM"


Spero non sia dovuto al celeberrimo confronto televisivo Berlusconi-Prodi. Ma lo ammetto, le possibilità che sia realtà ciò che ho scritto sono molto forti. Distraction, il nuovo game-show con il quale Teo Mammucari doveva esordire su Italia 1 in prima serata questa sera è stata rinviato per il suo esordio a martedì 21 marzo. Senza neppure un grande anticipo rispetto alla data di messa in onda. E’ l’ennesimo cambio di programma (è il caso letterale di dire) a discapito delle postille polemiche dei direttori dei magazine tv che ricevono i palinsesti della settimana televisiva 7 giorni prima della loro messa in onda, e si ritrovano sormontati da una valanga di variazioni che i maghi del palinsesto operano.

Sia Sandro Mayer, direttore di DiPiùTv e Massimo Donelli, a capo di Tv Sorrisi & Canzoni, spesso rimarcano la loro innocenza di fronte a orari sballati e cambiamenti di prima serata. Anche se, ad onor del vero, la presenza del dibattito politico poteva produrre cambiamenti inaspettati. Certo, diremo noi, nelle reti Rai dove il confronto sarebbe stato trasmesso, e non certo nelle altre reti. E invece l’influsso politico-mediatico sembra proprio la causa dello slittamento a martedì 21 marzo di Distraction, del quale comunque è già in rotazione il promo, con Mammucari in veste elegante con a fianco uno dei membri riciclati dal suo programma precedente, Mio Fratello E’ Pakistano. E già questo particolare mi fa arricciare il naso. Non tanto perchè abbia qualcosa contro i membri o contro il riciclio indiscriminato di personalità tv, ma perchè vedo questa mossa come un tentativo di ricollegare il nuovo format ad una produzione precedente, come segno di continuità. Come dire, Distraction si porta dietro una costola di Mio Fratello E’ Pakistano. Semplicemente riaddatamento di un format inglese ad un contesto nazionale o indelebile incapacità di puntare su idee nuove, sganciate da tentativi già sperimentati tempo prima? Mi sforzo di essere il più possibile fiducioso.

Però l’esordio del dissacrante Teo avverrà in concomitanza con la spumeggiante Simona Ventura, che dalla barricata opposta, RaiDue, inaugura le danze della nuova edizione di Music Farm. Se si voleva evitare un confronto con il confronto politico (che già Dario Laruffa nel TG2 delle 20.30 di questa sera aveva auspicato campione di ascolti), che chissà quanto pubblico giovane avrebbe sottratto ad Italia 1, ora la sfida è ancora più calda, tra programmi che dovrebbero aggirarsi ad Auditel almeno sul 12% di share, sfida più difficile perchè si corre sul filo dell’andamento quotidiano della rete. Forse, ma sempre col senno di poi, Tiraboschi (direttore di Italia 1) avrebbe fatto meglio a distrarsi davvero, dimenticando i contendenti della poltrona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: