NO AL SANTINO IN ALLEGATO


Non bastava l’accanimento, più o meno compatibile con il proprio ruolo, dei media nelle triste vicenda che aveva coinvolto il piccolo Tommaso Onofri, sia nell raccontare con dovizia di particolari l’esito del rapimento, sia nel celebrare invasivamente l’ultimo saluto al piccolo. Ora ci si mette pure di mezzo la barbara mercificazione della foto del piccolo, quella stessa foto sbandierata ovunque quando si cercava di riportarlo a casa, nei momenti crudeli dell’attesa vana, e poi utilizzata a santino dalle migliaia di persone che sono arrivare a Casalbaroncolo in questi giorni per dare l’ultimo saluto a Tommaso. Quella stessa piccola fotografia, in mano alla folla che assisteva commossa all’addio del piccolo, non è rimasta soltanto plastificata, ma ha anche intrapreso volontariamente, per effetto di inconsapevoli mandanti della distribuzione, un processo digitale, tanto da finire in memoria dei telefonini cellulari.

Continua a leggere su LeFaremoSapere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: