LIVE BLOG DELLA FINALE DEL GRANDE FRATELLO 6


Inauguriamo la seconda Live-Blog di Tele&Visioni. Questa sera seguiremo la finale della sesta edizione del Grande Fratello 6. Ma siccome nella Blogosfera ci sono già altri blog che si occupano della diretta in tempo reale dell’evento, proverò a guardare la serata con l’occhietto vispo e dissacrante che prendo in prestito dai miei miti, quelli della Gialappa’s. Ergo, non vi aspettate un minuto per minuto dettagliatissimo, ma una cronaca toh anche trash, per smagnetizzare la tensione (!).


00.15  // Si ritorna dal break pubblicitario con la telecamera che pizzica subito Augusto addobbato da calciatore, magliettina giallina e calzoncini scuri, al centro dell’arena un pallone piazzato sopra il dischetto, e un campo di calcio che neppure il Subbuteo si sogna. Sullo sfondo dello schermo, le immagini dei mondiali dell’82, Liorni si improvvisa speaker per far entrare in campo i tre campioni con le maglie azzurre per giocare ai rigori. Alessia detta le condizioni della sfida, subito Ciccio Graziani sbraita di fronte alle previsioni della conduttrice in merito alle parate dei suoi rigori. Primo calcio e primo gol, spiazzato Augusto, che si rifà brillantemente ribattendo in tuffo il secondo rigore di Collovati. Ma ci pensa Antonognoni a vendicare una presunta disfatta siglando il rigore decisivo. Il siparietto Collovati-De Megni merita ossequio: Fulvio costringe Augusto a farsi autografare la propria effigie nella maglietta del campione di calcio, per ingraziarsi le figliolette. Scambio di ruoli.

00.04  // Come vuole la tradizione rigorosa, a Filippo ora tocca il talk show con Alessia Marcuzzi. In studio, il secondo classificato sfila con la maglietta Numero 1 (benchè sia, da lui confermato, eterno secondo) e trova l’appoggio della nuova fidanzatina Simona, che gi si avvinghia al proprio prode. Poi via con gli rvm (per dirla alla De Filippi), musiche inquietanti, inno all’amore spontaneo. Costretti a sorbirsi almeno 20 minuti di occhietti dolci e parole al miele, e non che le domandine da Stranamore della Marcuzzi ostacolino la sonnolenza.

23.55  // Dopo i convenevoli di rito, la chiaccherata interlocutoria tra Augusto ed Alessia cerca di stabilizzare il vincitore al successo appena ottenuto. Poi piombano sullo schermo gli altri tre ospiti della serata, Fulvio Collovato, Ciccio Graziani e Giancarlo Antognoni, pronti a mettere in piedi all’arena un calcetto macedonia. Alessia accoglie l’esagitato Filippo, che percorre il corridoio di entrata in studio come un forsennato per poi schiantarsi negli abbracci anche involontari con la folla dello studio. Gesti inconsulti, camicia sbottonata per riappropriarsi della giusta dose di virilità, mentre rieccheggiano i gridolini di Man-Lò nel background. Intanto recupero un episodio che mi era sfuggito, ma che mi riaccende la lampadina quando aveva sentito un "Non lo puoi fare" sbraitato dalla Marcuzzi mentre si collegava con Augusto. L’avvertimento era riferito a Danilo, il concorrente trombato in avvio di trasmissione – perdente nella sfida con Augusto per l’ingresso nella Casa – che si è alzato e se n’è andato. Evidentemente per evitare possibili collegamenti tra lui e il vincitore. Bah.

23.47  //  Filippo è pronto a fuggire, dopo i ridondanti complimenti (chissà poi quanto sinceri) al vincitore Augusto, brandendo il topino (bah). Poi, nel corridoio che porta all’uscita, stende un lenzuolo iniziando a elencare sordidamente i propri ringraziamenti, pervaso da un rimasuglio di coscienza. E venne l’uscita, ancora Dove di Moony in sottofondo, evidentemente Tommy Vee, che continua a fare il figo maneggiando le manopole del mixer a consumo della telecamera, s’è portato poca scelta dagli studi. Intanto Filippo, chiaramente esagitato e visibilimente sconvolto, si getta a pesce sugli amici, e intanto Liorni commenta il nulla.

23.34  //  Augusto non si scompone, Filippo, nonostante si agiti sconvolto dai primi scampoli di libertà, vola, affermando on the road di continuare a prenderlo nel di dietro (scusatemi la raffinatezza), in arena, e si sorbisce il concertino virtuale di Alex Britti. Ah, ecco, la sorpresina: piomba Simona, e già si avvinghia al proprio prode, cadono petali rosa, l’amore trionfa. Alex Britti live viene interrotto da Robbie Williams registrato con Angel. Sì, è il Carramba Mediaset condito con gli echi amiciniani della De Filippi e le reminiscenze di Stranamore.

23.20  //  Quanto dà gusto essere smentiti un secondo prima della mazzata. Vince Augusto la sesta edizione del Grande Fratello. Il giardino della Casa si trasforma in un arsenale, scintille ovunque, nubi bianche, fumo che si sprigiona in ogni dove. La Marcuzzi si sgola per comunicare col vincitore. Filippo incassa, inquartato nella camicetta gialla inguardabile, la sconfitta senza battere troppo ciglio. Ci sbagliavamo, non era certo Simon l’Ice-Man della casa, anzi, la sedia scaraventata due settimane fa in mezzo alla piscina Jacuzzi è stata clamorosa. No, è Augusto l’uomo di ghiaccio. Si porta a casa 900.000 euro, gli altri 100 se gli è pappati Fabiano nel gioco del ritorno. Oddio, sento voci ingombranti. Eccola, la Platinette, con una padellata in mano. La polpetta. Oddio, salvatemi. Platinette casalinga innalza il trash a livelli inarrivabili: il doppio senso schizza ovunque, le polpette di Simona in confronto erano mere sfere d’arte culinaria. La temuta prova polpetta è pronta a darci soddisfazioni. Voglio assaggiare la polpetta Platinetta. "De Megni, se magna". Inorridisco. Le polpette sono salatissime. Scherzi A Parte colpisce. Già il Punto G. E la F la lasciamo a casa? Eccola, si è corretta. Platinette con il punto G e lei per prima, o forse lui, non se n’era mai accorta. Scene da un decesso.

23.16  //  Finite le scorribande ciociare di Fabiano, esaltato pure dalla Marcuzzi – evidentemente il preferito della biondona era proprio Fefè – si passa alle chiacchere con gli ultimi due finalisti, in attesa che Alessia elimini le indecisioni e consacri il vincitore. Io spero che non vinca Augusto, non perchè abbia qualcosa contro, ma non m’è mai piaciuto… Entrambi, sia lui che Filippo erano entrati in ritardo, il primo in ballottaggio con Danilo, il secondo pescaro dal pubblico. E’ il momento decisivo.

23.02  //  Dopo il filmatino tradizionale dei momenti più belli dell’avventura, ora la Marcuzzi accavalla le gambe interloquendo con Fabiano. Si parla della diatriba tra i tre dentro la casa, e Lucio interviene maneggiando con sagacia la propria saccenza sostenendo l’ex coinquilino. Fefè però ha parole buone per Filippo, nonostante i cameramen si ostinino, in un delirio incomprensibile alla massa, a inquadrare la capa di Pier Renato. Poi una sfilza di commenti donnaioli. Come se non si fosse capito che il buon Fefè ha il fiuto buono.

22.52  //  Arriva il guerriero dalle fettuccine Fabiano in studio. Accolto dalle trombe festanti di una banda (che scopro essere quella del paesino suo, Ceccano). Davvero originale l’idea di ripercorrere le tristezze paesane di Mengacci, adesso il reality si ibrida col folklore di una festicciola paesana. E vabbene, vada pure questa. Momenti di follia nell’abbraccio di Fabiano allo zio Lucio, con bacini luccicanti e spintonate da amici da bar. Allucinante. E via via il saluto coinvolge tutti gli ex partecipanti, e infine la mammina. L’abbraccio miracoloso con Franco, e anche lì giù mazzate nella schiena. Spunta pure Danilo, imbarazzato ed avvolto nella propria cosciente anonimità: la Marcuzzi lo presenta come concorrente che Fabiano non ha mai conosciuto. Mi pare di stare a Carramba ad un monologo della Carrà in attesa della riesumazione del parente transfugo.

22.40  //  Ecco il momento della condivisione al pubblico esterno della gioia della sconfitta. Esce Fabiano, sulle note di Moony – Dove. Per la cronaca, disco su etichetta Airplane, la casa discografica dove alloggia Tommaso Vianello. Autoreferenzialità non si smentisce mai. Disco peraltro del 2002, hanno recuperato i vecchi vinili invenduti? Intanto, per la legge dell’essere ignorato, Liorni blatera senza motivo mentre Fabiano coglie la sua personale consacrazione con un’amabile sciarpetta fucsia. Pure il palco, oddio. E l’abbraccio del paparino. Scene da un delitto.

22.29  //  Dopo il secondo break pubblicitario, si ritorna con l’inquadratura dal basso alle spalle della nuova ospite, trincerata credo nella stanza delle sorprese. Sarà la bellaeigerante Aida Yespica? Alessia inscena a parole una serie di problemi logistici, che ritarderebbero l’uscita di Fabiano. I problemi logistici sono due bocce ferme? Il romano viene condotto nella stanza delle sorprese, abbellita a pali da lap dance, parte Yeah di Usher, arrivano belle presenze, eccola, la Aida. Serpentella che si snoda nel paletto. Donna canaglia. La Yespica fa assaporare a Fabiano le nefandezze della provocazione fruttosa della sessualità: fragole immerse nella panna imboccate al concorrente. E alla fine il lusso amaro di un balletto al chiaro di luna artificiale, mamma mia che suadente spontaneità. Pare un incontro in stazione. Poi se ne va la fanciulla, e Fabiano si mette alla ricerca del cucchiaino usato da Aida. Viva il fetish. Oddio, pure in replay la scena dell’imbocco, rigorosamente senza bavaglino.

22.16  //  Si parte con il primo eliminato – se non ci saranno stravolgimenti nella mente perversa degli autori. Fabiano, dopo almeno un minuto di inquietante silenzio della padrona di casa, viene nominato terzo classificato. Aspettiamoci almeno un’ora di trash alla puttanesca. Filippo manifesta indecorosi segnali di vescica rigonfia. Ecco che Alessia, da buona ruffiana, mistifica la delusione del romano. Fabiano sembra il miglior Taricone: peccato che al Grande Fratello 1 il romano muscolato finì fuori al primo colpo della finale…

22.12  //  Alessia chiude il televoto, dopo un imbarazzante riesumazione del coretto dei padri per soddisfare il palato di non si sa chi. I tre vengono fatti rientrare in casona, mentre la conduttrice si compiace dell’ideona (!) dei paparozzi & friends. Non so perchè, ma quell’abitino bianco sa molto di Roma e dell’età imperiale. Adesso partono i filmati dei loro confessionali. Regnerà l’ipocrisia da 32 denti?

22.05  //  Nuova discesa all’Arena. No, non arriverà Massimo Giletti, anche perchè me ne andrei io. Intanto Tommy Vee lancia la Serenissima, per carità l’avessimo mai ascoltata… Tre tenori fatti in casa, posizionati nel corridoio del trionfo, gorgheggiano con evidente rimasuglio di cena in bocca sulle note invocate da Liorni. Si sono tutti vestiti uguale, più o meno. Appena cantano (oddio, cantano, la voce di Pavarotti credo sia inimitabile, e infatti i tre non c’azzeccano neppure in playback), partono i fuochi d’artificio. Spiegatemi il motivo di cotanto spreco. I tre si gustano l’apoteosi dei propri padri dallo schermo gigante piazzato all’Arena. Ok, è Capodanno? Adesso entra Maurizio Costanzo con lo champagne, si brinda.

21.58  //  Filippo apre il sarcofago mignon lasciato ai tre dalla Valeriona. Sento odore inebriante di scene strappalacrime. Te pareva, partono le foto dell’infanzia di Fabiano, sdoganiamo le lacrime. Bene, l’Alessia s’è trasformata in Maria De Filippi. Già la D’Urso sabato in Fattoria s’era messa a leggere la lettera della madre di Alessia Fabiani. L’alone della potenza di Maria la Sanguinaria è inequivocabile. Dopo Fefè, tocca ad Augusto, molto più sobrio nella compostezza, e poi Filippo, che esonda nel vedere la madre già esondante. Proprietà transitiva?

21.53  //  Eccolo, il deejay Tommaso Vianello con la cuffia monocuffia che idolatra se stesso shakerando due dischi, mentre Liorni passa il microfono in rassegna alla folla urlante assiepata intorno alla casa. Nel filmato lanciato da Liorni, c’è un ottimo Augusto che con indosso la maglietta de La Fabbrica Del Sorriso illustra la scazzottata verbale con Fabiano. Finalmente ecco che vediamo gli scleri mimati dei tre, con Fefè che ruggisce.

21.52  //  Approfitto del primo break pubblicitario per ricordare gli altri ospiti che alzeranno il livello di trash della serata: Aida Yespica, Ciccio Graziani, Fulvio Collovati e Giancarlo Antognoni. Non era meglio un solo Al Bano?

21.43  //  Dopo un primo duello a colpi di ugola, con evidente stato confusionale dei concorrenti, ora la Marini ha chiesto ai tre prodighi una spontanea dichiarazione d’amore. Augusto suda freddo, Alessia incita Fefè che mette in campo l’improvvisazione da Art Attack. Sconvolgente, pare di stare ad una puntata peraltro squallida di Beato Fra Le Donne. Ecco, il ruffiano Filippo snocciola il manuale del perfetto poeta da Bignami, stucchevole intepretazione che sbianca le illuminazioni choccanti del rimpianto Franco. Recitazione ai massimi livelli, pure Liorni partecipa amabilmente alla gag vestendosi da Tarzan metropolitano.

21.36  //  Alessia chiama i tre con l’urlo tipico della giungla: pessima imitazione. Ok, siamo pronti, il trash nella rampa di lancio. Inizia il folle cabaret, la Marini grida aiuto, rumori selvaggi attanagliano Filippo, il ciociaro Fabiano e Augusto. Neppure al Disney Club Pippo e Topolino gommosi farebbero di peggio. Fa molto Isola dei Famosi, comunque.

21.32  //  Dopo uno struggente (!) vademecum degli addii, ora Alessia Marcuzzi invita i tre rimasti a vestirsi da Tarzan, loro in mezzo all’arena, tutta vuota. Sento già salire la caldazza trashara. C’è Valeria Marini versione panterona afferma di dover fare il provino ai tre. Mamma mia, che voce ha la Marini? Ha un gorilla ingoiato. Ecco, mi salta Canale 5. Falso allarme, torna tutto.  La Valeriona farà Jane in versione rivisitata (o spiritata?). Alessia le chiede quale sia il suo Tarzan, la Valeriona gorgheggia: non poteva tanto uscire il nome di Cecchi Gori

21.28  //  Marco Liorni annuncia la sua presenza direttamente dal tetto della casona di Cinecittà. Primi approcci al divismo ciociaro. I tre finalisti sono nell’arena, drappo rosso come intonaco al pavimento, mentre già folle urlanti attendono l’inarrivabile momento della proclamazione del vincitore.

21.25  //  Bene, già Alessiuccia in preda alle convulsioni deliriche, entra in studio e si sdraia in mezzo allo studio. Osannabile.

21.22  //  Prima notiziona che mi riferisce un amico dj, visto che mi sono perso il tradizionale collegamento di anteprima. C’è Tommy Vee che mixa. L’aveva già fatto quand’era uscito nel suo GF4, sotto una cocente pioggia, coi piatti in bella mostra una volta varcata la porta rossa. Ne sentiremo di sicuro.

Annunci

7 responses to “LIVE BLOG DELLA FINALE DEL GRANDE FRATELLO 6”

  1. anonimo says :

    Ciao… niente chat? Peccato. Passo ogni tanto da queste parti. Un caro saluto! ^_^ Lucas

  2. sbirciolo says :

    Mi sto dividendo ovunque, cerco di non perdermi nulla 😉 Vedo al max se riesco più tardi…

  3. anonimo says :

    Io, visto il trattamento prevenuto nei miei confronti, preferisco non intervenire da blogosfere o su tv blog… LI’ SONO TUTTI CAMMELLATI! ^_^ Lucas

  4. sbirciolo says :

    Guarda, tutto sommato hanno creato spazi carini. Ma io sto già fremendo per la trash-cronaca di Dave…

  5. caprets says :

    ..ma alcuni si sono chiesti..ma augusto non ne aveva abbastanza di stare rinchiuso in spazi stretti?aveva davvero bisogno del grande fratello?

  6. sbirciolo says :

    Voleva togliersi di dosso l’etichetta di bambino sequestrato. E ora però se ne è fatta appiccicare un altra, quella di vincitore del Grande Fratello 6. Non voleva farsi ricodare soltanto per essere stato rapito, ma per aver vinto un reality. E ci è riuscito. Consideriamo la sua partecipazione al GF come rito purificatorio, che ha effetto soltanto nell’esorcizzazione del sacrilegio (il sesquestro).

  7. sbirciolo says :

    Completo la mia osservazione precedente rimandandoti ad unpost di un blogger, pubblicato anche da LiberoBlog, che si pone la stessa tua domanda e tenta di rispondervi. Per quanto mi riguarda, in tv tutto fa spettacolo, e le frasi ad effetto o di circostanza servono a quello, a spettacolarizzare il nulla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: