ALL'ENPA RISPONDE "AFFARI TUOI": IL MAIALINO E' SALVO


Vi avevamo già dato conto della querelle Rai-Enpa sulla partecipazione a mascotte del simpatico maialino ad Affari Tuoi, voluto come elemento sceno-coreografico nonché acchiappa-pubblico-giovanissimo dalla nuova conduttrice Antonella Clerici. In quel caso avevamo dato voce all’appunto mosso dall’associazione a tutela degli animali, che si era infuriata per la mancanza da parte della Rai di adempiere a norme e iter burocratici per poter ottenere l’animale nella trasmissione – in sostanza l’autorizzazione all’ufficio diritti animali del Comune di Roma che deve accertare se ci sono le condizioni idonee per garantire la salute della bestia e poi acconsentire all’operazione.

Su DiPiùTv di questa settimana, nell’articolo di Mattia Pagnini troviamo, oltre alle spiegazioni della mossa dell’ENPA, per voce del responsabile del nucleo provinciale di Roma delle guardie zoofile dell’associazione, Claudio Lo Curatolo, la replica – che pare comunque sia stata effettuata a suo tempo in diretta ad Affari Tuoi – di Antonella Clerici, che si difende così: «Il maialino gode di ottima salute. Dorme sempre come un neonato perchè anche lui è un cucciolo (in risposta ad una provocazione che voleva il maialino sedato prima di andare in onda per mantenerlo tranquillo, nda). E comunque finito il programma lo porterò via con me. Io sono un’animalista» e l’articolo si conclude con la nota sarcastica del giornalista Pagnini: «Frasi cui gli animalisti hanno risposto con un po’ di malizia: "Sì, se lo porterà via a La Prova Del Cuoco…"».

Su Sorrisi E Canzoni TV Invece a parlare è il capostruttura Giampiero Raveggi, che ribadisce: «Siamo tutti animalisti convinti, a cominciare da Antonella Clerici e dal sottoscritto. Ogni settimana uno scrupoloso veterinario certificia che stia bene». In merito alla mancata richiesta da presentare al Comune di Roma secondo una norma recente, spiega: «Abbiamo già provveduto». Se ci sono degli iter burocratici da rispettare, è sacrosanto il dovere di adempierli. Per ora, il porcellino quantomeno ritarderà il suo ingresso nel forno, o ne sarà risparmiato, se gli appelli alla cura dell’animale si verificheranno. Un Babe all’italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: