SIT-COM, PRESENTE E FUTURO. I NUOVI AGGIORNAMENTI


Nuovi aggiornamenti arrivano sul mondo delle sit-com italiane: idee che si sviluppano, progetti che si abbozzano, conferme che si tutelano. Ecco cosa ci aspetta nei prossimi mesi. (Si ringraziano www.cdastudiodinardo.com e www.flavioinsinna.it).

CAMERA CAFE’  //  La sit-com prodotta da Magnolia per Italia 1, dopo anni di meritate soddisfazioni grazie alla simpatia di Luca & Paolo e alla formula ormai rodatissima – e già preda di ispirazione della concorrenza – della telecamera fissa che cattura le scene, andrà in letargo per almeno un anno. La temporanea sparizione dal palinsesto della rete giovane di Mediaset verrà però compensato dall’arrivo nelle sale cinematografiche del film di Camera Cafè, come annuncia a DiPiùTV una delle protagoniste del cast della sit-com, Roberta Garzia: «I produttori di Camera Cafè vogliono realizzare una pellicola che avrà lo stesso nome e gli stessi protagonisti della serie televisiva. Le riprese dovrebbero iniziare in autunno». I fan possono così stare tranquilli, dopo gli innumerevoli episodi trasmessi, gli speciali in prima serata, videogiochi per pc e la serie di dvd subito preda degli affezionati e collezionisti.

COTTI E MANGIATI  //  Finalmente spuntano maggiori anticipazioni sulla nuova sit-com che la Rai sembrerebbe pronta a sfoderare nella fascia pre-serale sulla rete ammiraglia, RaiUno. Le indiscrezioni che avevamo riportato grazie a Il Giornale sono così confermate, a partire dal titolo (si parlava di Nudi E Crudi), anche se ci sono variazioni sulla composizione del cast ipotizzato. Tra i nomi palpabili, non c’è quello di Matilde Brandi, mentre persiste quello di Marina Massironi, che farà coppia con Flavio Insinna, il popolare attore già visto in Don Matteo nel commissario Anceschi, oltre a Emanuela Grimaldo, Paolo Buglioni e Giovanni Esposito. La regia sarà curata da Franco Bertini: 200 puntate per ora, che si stanno girando negli Studios romani fino a fine settembre. Incerta ancora la collocazione in palinsesto: molti siti di spettacolo danno per certo l’esordio della sit-com lunedì 19 giugno, alle 19.50, ma RaiUno non conferma, anche perchè per ora il nuovo quiz di Carlo Conti, Alta Tensione – Il Codice Per Vincereuna delle due novità RaiUno insieme a Mister di Magalli – sta realizzando ascolti molto interessanti e si sta rivelando un ottimo traino per il TG1 delle 20.00. Un motivo valido, questo, per non rischiare un esodo di pubblico con un prodotto nuovo, non proprio innovativo e forse più adatto a RaiDue. E’ molto più probabile che invece Cotti E Mangiati esordisca al termine delle venti puntate previste di Alta Tensione, quindi da luglio in poi, forse dalla fine del mese.

TOILETTE  //  Nel mondo sfavillante delle sit-com si getta anche la Einstein Multimedia – già creatrice di Sarabanda e Passaparola, tanto per dire alcune gemme dell’azienda – lavorando su Toilette, una sit-com tutta al femminile fin dall’idea, di Roberta Mirra. La puntata pilota è stata già girata, diretta da Francesca Draghetti – il 25% della Premiata Ditta – per capire se il prodotto abbia le giuste potenzialità per interessare il pubblico. Sorrisi afferma che c’è già Mediaset in attesa, ma al tempo stesso rivela la presenza, al primo ciak, di un(a) guest-star particolare, il deputato Vladimir Luxuria, che interpreta se stessa. Luxuria così aumenta la visibilità mediatica – facendo così sempre meno parlare di sè per le questioni politiche e gli impegni da onorevole -, dopo il bacio saffico-etero con Alba Parietti a Grimilde, il nuovo talk-show che la show-girl condurrà su Italia 1 in una puntata zero domenica sera alle 21.30. E non poteva esser questa la location migliore per scaricare qualche critica. Ci pensa, infatti, il quotidiano Libero che, nel numero di martedì 13 giugno, ironizza sulla proposta di Lucio Barani, deputato del Nuovo PSI, di istituire in Parlamento un bagno ad uso dei transessuali: la matricola, che si era discostata dal suggerimento, sperimenterà così per fiction i wc da sera. Il cast di Toilette, che spia confessioni, segreti, rivelazioni e pettegolezzi delle donne al bagno di un locale approfittando di una risistemata al make-up, prevede la presenza di Margot Sirabonyi, vista in Un Medico In Famiglia, Jane Alexander, reduce da Elisa di Rivombrosa, Chiara Noschese, Roberta Lanfranchi, moglie di Pino Insegno e la modella Francesca Lancini. Il modello è quello solito: telecamera fissa. Ormai è diventata la prerogativa delle nuoe produzioni. Dopo l’overdose di reality, prepariamoci a quello delle sit-com.  

NOVITA’ MAGNOLIA  //  Ma la casa di produzione di Giorgio Gori non pare proprio essere sazia di sfornare sit-com e l’ultimo progetto in fase di lavorazione è Camelot, ispirato ad un format francese e dedicato alle vicende di re Artù rilette in chiave ironica. Per il personaggio di re Artù si fa il nome di Antonio Catania, Lucia Ocone, dopo le performances a Quelli Che Il Calcio, impersonerà Ginevra e i suoi genitori saranno Dodi Conti e Ivano Marescotti. Nulla si sa ancora su eventuali interessamenti da parte di Rai e Mediaset.

Annunci

2 responses to “SIT-COM, PRESENTE E FUTURO. I NUOVI AGGIORNAMENTI”

  1. lagoblu says :

    Ammetto di aver visto solamente la prima ora perché la noia mi stava conquistando. A sto punto l’Alba nazionale è meglio opinionista da Vespa che presentatrice. E’, come dice Rostagno, priva di personalità, piatta piatta (ovviamente non parlo delle sue tette rifatte). E poi, già alla seconda intervista ti fai beccare da Marina La Rosa che capisce che ti suggeriscono le domande con l’auricolare! Mi sa che più che un’Alba questo è un tramonto.
    L’unica nota veramente positiva, oltre alle scarpe vertiginose della Parietti, è la presenza del giornalista prezzemolino Alessandro Rostagno: cattivo quanto una mantide in calore!

  2. sbirciolo says :

    Ti devo confessare che il programma non mi è affatto dispiaciuto. L’atmosfera era ben architettata, le interviste tutto sommato godibili. Naturalmente ci sono forti limiti che spero, vista la promozione assicurata di Grimilde in primavera su Italia 1 grazie all’ottimo 18% di share, vengano superati. A partire dal parterre di cimici – tra cui Rostagno e Flavia Vento, quando l’antitesi è di casa – protagonisti di una soluzione televisiva, quella del disturbatore silenzioso, continuamente smorzata dalla Parietti che, come hai giustamente sottolineato, si è fatta subito sgamare da Marina La Rosa. Inoltre, spiegatemi la funzione del malato mentale che accompagnava gli ospiti ballando fino all’ingresso in studio. Non l’ho ancora capito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: