TUTTI ENTUSIASTI DEL RITORNO IN RAI DI BENIGNI IN AUTUNNO. MA A QUALE PREZZO?


Per fortuna che c’è qualcuno che ridimensiona gli arroganti toni trionfalistici di Repubblica. Il quotidiano diretto da Ezio Mauro ieri ha dedicato un pomposo articolo al presunto – ma per molti già scontato – ritorno su RaiUno di Roberto Benigni, persona che non ho mai stimato alla follia. L’occasione è ghiotta: ai piani alti di Viale Mazzini sembra prendere corpo la missione culturale lanciata dal direttore generale Cappon, che spingeva per un servizio pubblico che dedicasse approfondimenti e appuntamenti ameni. Si parlava anche del Benigni dantesco sulla prima rete, a guerreggiare con Bruno Vespa in seconda serata. Ed eccolo qua, allora, il folletto toscano, destinato ad esordire a settembre prossimo in prima serata con uno spettacolo unico da 90 minuti, che pare la Rai abbia acconsentito a madare in onda senza interruzioni pubblicitarie, limitate prima e dopo la trasmissione. Un trattamento di super favore, sufficiente già di per sè a far arricciare il naso ai più. Oltre allo spettacolo, ci sarà spazio per Benigni anche in seconda serata, per dodici appuntamenti, tra dicembre e febbraio, ricavati dagli spezzoni della sua tournée e dedicati alle disquisizioni sulla Divina Commedia, che furbescamente l’artista toscano ha scodellato per l’Italia, mischiandola con la putridità delle vicende politiche che fanno sempre ridere, ottenendo applausi alquanto ingiustificati. Ora tassativa di inizio, le 23.20, di giovedì, "quando la Prima Rete proponeva anche Celentano", come a prefigurare un immaginario filo che leghi i due, tradizionali roccaforti di polemiche raffinate verso chiunque. Naturalmente, lo sbarco di Benigni farà fuori una delle quattro serate di Porta A Porta, come previsto da tempo, ma Bruno Vespa non ha avuto ancora il tempo di far posto al neo-coinquilino della seconda serata, impegnato nella diatriba Rai International, il cui direttore Badaloni ha eliminato dal palinsesto riservato aglli abbonati residenti all’estero tre delle quattro serate tradizionali.

Di fronte a cotanta allegria per il ritorno di Benigni, adeguatamente sprizzata dal giornalista Aldo Fontanarosa, è Simonetta Robiony dalle colonne de La Stampa a ridimensionare l’eccessivo entusiasmo. Facendo leva sull’unico, importante elemento ben omesso fino ad ora: la questione economica. E’ Maurizio Gasparri a sparare le prime cifre: alla Rai Benigni costerebbe 8 milioni di euro, distribuiti in 2 milioni e mezzo per lo spettacolo one-shot e e 4 milioni e 800 mila per le 12 seconde serate. Alla faccia del ritorno in pompa magna. Che non sarebbe neppure disprezzabile, ma si dà il caso che Sanremo 2007 soffri il rischio di un budget minimizzato dopo le direttive del ministro Nicolais: basta compensi stellari, diamine. Ma alla fine eccoti il lasciapassare e il terrore finì. Ma se Sanremo è pur sempre Sanremo, e Sanremo must go on, non si capisce perchè l’affaire Benigni sia diventato qualcosa di irrinunciabile, come se ci fosse soltanto lui abile a capeggiare la missione culturale voluta da Cappon (nella foto). E allora l’unico motivo è quello sussurrato dal dio Auditel: che vuoi che siano i milioni, se Benigni ci garantisce entrate pubblicitarie elevate e ascolti record (vi ricordate nel 2002 lo spettacolo L’Ultimo Del Paradiso, con 13 milioni di telespettatori?). Intanto la palla passa al cda, che dovrà vagliare la proposta di contratto, e scontata appare la frattura tra i consiglieri di destra e di sinistra. Ma sembra abbastanza improbabile che la Rai si privi di quel mattatore che sarà pur controverso, ma anche una necessaria garanzia di successo, quanto basta per rinsavire un’azienda depressa da una colonna drammatica di flop improvvisi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: