MARA VENIER E PAOLO LIMITI MEDITANO IL RITORNO-RIVINCITA IN TV. FORSE C'E' DA PREOCCUPARSI


L’avvertimento che risuona dalle pagine di Di Tutto profuma di oscura minaccia: Mara Venier e Paolo Limiti stanno per tornare in televisione, per giunta con un programma tutto loro. Si sono beccati e abbracciati a Milano, parlano di un progetto professionale in comune, e non ci sarebbe peraltro nulla da obiettare se due volti noti e rodati del piccolo schermo lavorino ad una trasmissione. Il problema sorge quando leggi un titolone così: Mara e Limiti fanno programmi (ma nessuno glieli manda in onda).

Mai vista una minima brillante idea partorita dalle menti di questi stimati conduttori. La Venier quando è uscita dal comodo recinto di Domenica In ha raccolto sul marciapiede rottami di flop da incorniciare felice in garage – e il passaggio che fu a Mediaset non andò certo benino. In mezzo ci si è infilata anche la bagarre con la coppia-che-scoppia Pappalardo&Zequilauno degli esempi trash più riusciti -, che se le sono urlate allegramente dai pulpiti illibati del contenitore domenicale di cui Mara era al timone. Seguì un corposo allontanamento da RaiUno, per opera e omissione di padre Del Noce, e tuttora l’esilio resiste con malcelato ottimismo. L’unica via d’uscita dall’oblio poteva essere la scampagnata americana in compagnia di Simona Ventura, ma il Simple Life italiota è naufragato senza neppure fare le bollicine, con annesso tentativo di sbarco nel mattino di Canale 5: il tempo di inimicarsi qualcuno e di nuovo tutti in pista, via col prossimo ballo. Per uno scoppiettante passo a due, il nuovo partner potrebbe essere proprio Paolo Limiti, altro illustre conosciuto in perenne combutta con la prima rete Rai. O forse più semplicemente in costante rottura con il gran capo Del Noce. «Mi è completamente indifferente, non mi importa nemmeno di lavorare per lui: che vinca alla lotteria o finisca sotto un camion sono affari suoi» esonda sarcastico l’ex padrone del pomeriggio di RaiUno, che aveva tentato con successo pari a zero di proporre qualche ideuzza a don Fabrizio, proprio quello «che ha lo stile di "spaccare il naso col microfono"», ma è anche vero che di ideuzze spumeggianti non si trattava, soliti progetti a metà tra mielismo amarcord e intrattenimento da carrettiere di cui forse era giunta l’ora.

E adesso ci si mette di mezzo una nuova possibilità di scrollarsi di dosso troppa polvere indesiderata dai cappotti appesi in mansarda. Il progetto, dicono, è ancora embrionale, nessuno ne sa ancora nulla, e probabilmente finirà che non si vedrà nulla, perchè Mara Venier e Paolo Limiti non fanno programmi, tantomeno decenti – almeno per ora. E se ci fosse davvero qualcuno che non li manda in onda, non farebbe propriamente una scelta così scellerata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: