CRISTINA CHIABOTTO VOLA AI WIND MUSIC AWARDS, DOPO IL FALLIMENTO (DAVVERO INSPIEGABILE?) AL FESTIVALBAR 2006


Proprio quando il Festivalbar edizione 2007 sta per salpare verso acque non certo più chiare di un anno fa, Cristina Chiabotto si ritrova a condurre stasera su Italia 1 in prima serata il Wind Music Awards, manifestazione – chiaramente registrata, quando mai una diretta quando i tempi morti dilagano – che premia i migliori album che tra gennaio 2006 e maggio 2007 hanno superato le 150mila copie. Ovvio quindi che ci saranno tutti i big, da Ligabue ad Elisa, da Zucchero a Tiziano Ferro, da Antonello Venditti a Nek. Per un antipasto musicale fuori orario che rischia di rovinare le successive e rubiconde portate dell’evento di Salvetti junior, in partenza il 19 giugno da Milano.

Di manifestazioni legate a premi e riconoscimenti, l’estate catodica è piena – vedere Raiuno dopo le 21 e prima o poi vi imbatterete in celebrazioni più o meno validi/noiosi di gente che si distingue per chissà che cosa. Quindi non ci si dovrebbe stupire. Però il Wind Music Awards, che ovviamente poggia sull’investimento della rete di telecomunicazioni egiziana, arriva in periodo e condizione strani. C’è la stretta concomitanza col Festivalbar del riscatto, che conterà su molti meno big, anche se i cantanti rimarranno, come tradizione, di rilievo. E poi c’è Cristina Chiabotto, che in coppia con Ilary Blasi e Mago Forrest aveva condotto l’edizione 2007 della kermesse giovane della rete di Tiraboschi, collezionando un meraviglioso flop che non si può certo nascondere dietro l’invasione acchiappascolti dei mondiali di calcio. Le hanno definite urlatrici, lei e la Blasi. «Siamo stati una bella squadra affiatata» rimarca invece, col cipiglio di chi vuol rimproverare però col sorriso, la procace biondina, fresca di promozione a Canale 5Mi hanno proposto di passare sulla rete ammiraglia – per condurre Scherzi A Parte, ndb – e ho accettato») dopo essere partita in tv con Luca e Paolo – con i quali, secondo i maligni, non sono mancati dissapori, mai però verificati – a Le Iene. Una conduzione fresca e sbarazzina, dopo un esordio non certo spontaneo, che le è valsa la pronta candidatura al Festivalbar 2006. Ma il trio delle meraviglie non è mai riuscito a decollare e la kermesse s’è risolta in una delusione fulminante, uno dei peggiori risultati della storia per l’evento musicale estivo per antonomasia.

"Ci ha penalizzato la controprogrammazione – sostiene la Chiabotto, adducendo come motivazione plausibile ma anche un po’ tanto scontata l’interesse onnivasivo suscitato dall’avventura azzurra in Germania. Dimenticandosi, ovviamente, che anche quando in campo non si giocava, di telespettatori neppure l’ombra. Allora Cristina passa alla seconda spiegazione, la musica, l’unico elemento che poteva non essere tirato in ballo, e invece no: «La musica – afferma a Liberoè fisiologicamente fatta di alti e bassi: può capitare che un cantante riscuota un successo meno clamoroso rispetto al passato o che, al contrario, si affermi più di un tormentone per singola stagione». Mai che toccasse il tasto della conduzione, però. Lei non ha neppure così tanto sfigurato, in mezzo a quel marasma di battute ed incespicate che ne resero intollerabile la visione. Evidentemente, presa singolarmente, piace, altrimenti non le avrebbero rifilato il posto unico ai Wind Music Awards, dove sarà costretta a cavarsela da sola in un evento musicale non certamente di rilievo che servirà per approcciarsi meglio con la cartelletta, ma che come al solito profuma di stantio, di Telegatti venuti male, di amarcord puzzolenti e sfilate sulle scalinate con in mano un premio che conta meno di zero, ma tanto fa scena e d’estate non puoi certo permetterti trattati di filosofia.

Annunci

5 responses to “CRISTINA CHIABOTTO VOLA AI WIND MUSIC AWARDS, DOPO IL FALLIMENTO (DAVVERO INSPIEGABILE?) AL FESTIVALBAR 2006”

  1. AmaurotoValmont says :

    … la Chiabotto nun serve a nulla…
    o quasi…

    ;–)))

  2. occhidaorientale says :

    -___-” ma solo io odio visceralmente questa donna?

  3. anonimo says :

    si tutte le donne la odiano …. o quasi

  4. anonimo says :

    Chiabotto …
    sei bellissima

  5. anonimo says :

    No, non. Anche io sono daccordo sul fatto che questa non sa fare niente.
    Ma è una raccomandata di ferro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: